En poursuivant votre navigation, vous acceptez l'utilisation de cookies destinés à améliorer la performance de ce site et à vous proposer des services personnalisés. En savoir +

X

Una necessità economica

L'analisi precisa della rete elettrica per individuare le perturbazioni nocive al funzionamento delle apparecchiature e dei materiali elettronici.

reglementations livres

La qualità dell’elettricità è strategica per i fornitori d’energia, i gestori della rete, il personale di manutenzione o di gestione dei siti industriali o del terziario e i fabbricanti di apparecchiature elettriche. 
Il costo di una povera qualità della rete (interruzioni, buchi di tensione, armoniche, sovratensioni,…) può essere particolarmente elevato e causare una forte perdita finanziaria: arresto della produzione, perdita di materie prime, funzionamento difettoso dell’illuminazione, dei computer e dei sistemi di sicurezza atti a proteggere l’incolumità delle persone (ospedali, segnaletica degli aeroporti,…). E’ quindi importante ottimizzare il funzionamento degli impianti elettrici individuando i disturbi elettromagnetici che sono in grado di turbare il corretto funzionamento delle apparecchiature e dei processi industriali.
 
Spesso applicate a seguito di problematiche di funzionamento, le misure correttive possono applicarsi solo dopo un’analisi precisa della rete elettrica:
•             Raccolta delle informazioni della rete (tipo di carico, età dei componenti, …).
•             Identificazione delle apparecchiature influenzate dai disturbi.
•             Condizioni ambientali (umidità, polvere, temperatura, …).
•             Installazione di apparecchiature di misura fisse per un monitoraggio permanente dell’impianto e per individuare/registrare l’evento che ha causato il problema (superamenti di soglie, forme d’onda, armoniche, …).
 
Conformi alla norma IEC 61000-4-30 classe A, i prodotti della serie MAP registrano e forniscono, mediante i software dedicati, un’analisi accurata, completa e continua della qualità della rete elettrica, fornita secondo le norme vigenti. Analizzatore monofase plug & play, analizzatori permanenti o non-intrusivi trifasi, tutti i prodotti Chauvin Arnoux Energy misurano i principali parametri delle reti elettriche AT/MT/BT. 

La centrale di misura Enerium 300 può essere utilizzata per l’analisi della rete sul quadro generale dell’impianto (qualità dell’energia al punto di fornitura). Questa centrale di misura permette l’analisi degli eventi sulla rete ( buchi di tensione, interruzioni, sovratensioni …) secondo la norma EN 50160.
Sono disponibili trasformatori di corrente (TA) per l‘associazione agli strumenti di misura!

 

Le norme EN 50160 e IEC 61000-4-30

Per il distributore è indispensabile fornire l’energia elettrica in modo da rispettare determinati parametri di qualità, per esempio una tensione a 50Hz (o 60Hz), con forma d’onda sinusoidale, trifase equilibrata con un determinato valore nominale. Al fine di stabilire delle regole comuni per distributori e utenti finali, per il monitoraggio e per il miglioramento della qualità delle reti elettriche, sono state create varie norme.

La norma EN 50160 definisce le principali caratteristiche della qualità della tensione fornita dalla rete di distribuzione BT e MT al punto di fornitura dell’utenza finale: frequenza, ampiezza della forma d’onda, simmetria delle tensioni trifase durante un periodo di osservazione. Questa norma definisce inoltre i limiti o i valori della tensione fornita ad ogni cliente / utente finale.

La norma IEC 61000-4-30, è stata elaborata con lo scopo di misurare i vari parametri qualitativi della tensione per ottenere dei risultati che siano quanto più possibile affidabili, riproducibili e confrontabili qualunque sia lo strumento di misura utilizzato e qualunque siano le condizioni ambientali. Questa norma definisce i metodi di misura di ciascun parametro, fornendo un metodo di interpretazione dei risultati. Essa precisa anche le precauzioni da osservare quando si installano strumenti di misura sui circuiti sotto tensione.

gabarit ITI

Esempio statistico di eventi messi in relazione con il modello ITIC

Quantificare la qualità dell'energia sulla rete elettrica

qualité de l'énegie

Una volta definiti gli obiettivi, occorre:
•             Misurare i parametri di qualità della rete : tensione, frequenza, squilibri , flicker, segnali di controllo remoto, armoniche e inter-armoniche, sbalzi di tensione…
•             Catturare gli eventi: rilevare buchi di tensione sovratensioni, visualizzare le forme d’onda e i transitori,…

 Gli analizzatori della qualità della rete utilizzati devono essere conformi alla norma IEC 61000-4-30 classe A, se questi vengono utilizzati a valle dei trasformatori di media tensione per misurare la qualità dell’energia proveniente dal distributore.

Download Case Study (in lingua inglese)